Bruno – Sacha Baron Cohen

È noto per i suoi personaggi di grande successo: Ali G, un rapper aspirante gangster inglese, Borat, un giornalista kazako, e Brüno, un austriaco giornalista di moda gay. Tutti questi personaggi appaiono nel Da Ali G Show, uno spettacolo spesso improvvisato in cui Baron Cohen intervista persone ignare che lo credono un vero giornalista.

 

Nato in una famiglia di Ebrei ortodossi, Sacha è il più piccolo dei tre figli di Gerald Baron Cohen e Daniella Weiser; il padre, gallese, è discendente di ebrei lituani e la madre israeliana. Il “Baron” presente nel nome dell’attore non è un titolo nobiliare ma la prima parte del suo cognome, nato come una inglesizzazione di Baruch.

Bruno

Baron Cohen divenne famoso quando il suo personaggio iniziò ad apparire in uno spettacolo del canale televisivo inglese Channel 4. Nel 2000 iniziarono le trasmissioni del Da Ali G Show e il personaggio apparve nel video della canzone di Madonna Music. Nel 2002 Ali G fu il protagonista di un film chiamato Ali G Indahouse.

Bruno (alle volte scritto Brüno) apparve per la prima volta in piccoli sketch realizzati per il canale televisivo The Paramount Comedy Channel nel 1998; Baron Cohen lo ha interpretato nuovamente nel suo Da Ali G Show, dandogli un proprio spazio chiamato Funkyzeit mit Brüno (Funkytime con Bruno in tedesco). Sull’onda del successo di Borat, la Universal Studios ha acquistato, per 43 milioni di dollari comprensivi del budget di realizzazione stimato in circa 20-25 milioni di dollari, i diritti per la realizzazione del film Brüno.

Le interviste con personaggi famosi, politici su tutti, divennero molto note anche a causa del fatto che gli intervistati non sapevano di avere a che fare con un personaggio comico. In un’intervista con David Letterman, Sacha Baron Cohen spiegò la sua tecnica: si presentava alle interviste vestito da Ali G con in mano l’attrezzatura, insieme ad un altro attore inglese molto fine ed attraente. In questo modo gli intervistati erano indotti a credere che l’altro attore fosse l’intervistatore, e Ali G un semplice tecnico. L’intervista invece veniva condotta dallo stesso Ali G, che si rivelava un perfetto idiota e faceva domande assurdamente idiote ai personaggi più noti e capaci del mondo.

Interpretazioni

Tra le personalità intervistate da Ali G figurano:

  • l’astronauta Buzz Aldrin
  • l’attivista politico e avvocato Ralph Nader
  • lo scrittore Gore Vidal
  • l’imprenditore e miliardario Donald Trump
  • l’ex direttore della sanità pubblica statunitense Charles Everett Koop
  • il giocatore di pallacanestro Shaquille O’Neal
  • l’ex segretario di stato americano James Baker III l’uomo d’affari e miliardario Mohamed Al-Fayed
  • l’ex portavoce della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America Newt Gingrich
  • il professor Noam Chomsky
  • il calciatore David Beckham e la moglie Victoria
  • l’e x Segretario Generale delle Nazioni Unite Boutros Boutros-Ghali (al quale Ali G si riferisce come
  • “Boutros Boutros Boutros Boutros-Ghali”)
  • l’ex politico conservatore inglese Neil Hamilton
  • il giornalista Andy Rooney
  • il politico laburista inglese Tony Benn

Filmografia

  • Ali G Indahouse (2002)
  • Madagascar (2005) – Voce di Re Julien
  • Borat: studio culturale sull’America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan (2006)
  • Ricky Bobby – La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno (2006)
  • Sweeney Todd: Il diabolico barbiere di Fleet Street (2007)
  • Madagascar 2 (2008) – Voce di Re Julien
  • Brüno (2009)
Bruno – Sacha Baron Cohenultima modifica: 2009-11-19T09:36:55+01:00da daytube
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento