Madrid

La città di Madrid è la capitale della Spagna. Gli abitanti sono chiamati madrileni (madrileños in spagnolo).
È inoltre il comune più popoloso del Paese, il terzo dell’Unione Europea, dopo Londra e Berlino.
Situata nell’altipiano della Meseta, è una delle capitali più alte d’Europa, trovandosi a 667 metri di altitudine (Andorra la Vella, capitale d’Andorra è sita più in alto, a 1.070 m d’altitudine).

Popolazione di Madrid

La popolazione di Madrid ha subito un brusco aumento da quando la città è diventata capitale della Spagna. Questo aumento è stato particolarmente significativo durante il XX secolo, a causa della grande quantità di immigrati, sia nazionali che esteri, che si sono riversati in città.
A partire dagli anni settanta, la città di Madrid ha cominciato a perdere popolazione, tendenza che si è invertita all’inizio del XXI secolo grazie al forte aumento dell’immigrazione. Secondo l’Istituto di statistica spagnolo nel 2004 Madrid aveva 3.099.834 abitanti, con un aumento di 161.111 unità rispetto all’ultimo censimento nazionale tenutosi nel 2001.

Madrid Capitale

La capitalità, con i suoi evidenti assetti spaziali, funzionali e fisionomici, costituisce l’elemento differenziante di Madrid in rapporto al resto delle città spagnole, il che, per contro, la avvicina ad altre capitali europee come Parigi, Londra o Vienna. È evidente che la struttura stessa della città e la sua conversione in una grande metropoli è indissolubilmente unito all’istituzionalità della capitale, inoltre, con la sua area metropolitana, il fatto le conferisce un carattere distintivo, che la rende diversa da altre grandi città non capitali. Fino al 2006, tuttavia, la specialità di Madrid capitale, non era riconosciuta per quanto riguarda aspetti logistici e urbanistici. Da quell’anno, attraveso la promulgazione della “Ley de Capitalidad y Régimen Especial de Madrid”, la capitalità di Madrid viene riconosciuta ufficialmente dallo stato Spagnolo.

La regione di Madrid

Per quel che riguarda la regione, Madrid è una delle 17 regioni autonome (comunidades autonómas in spagnolo) della Spagna. È situata al centro della penisola iberica, altre località importanti sono Alcalá de Henares, San Lorenzo de El Escorial, e Aranjuez. La regione occupa un territorio di 8.028 km² ed ha 5.423.384 abitanti (censimento del 2001).
[modifica] Luoghi d’interesse
Tra i luoghi da visitare ricordiamo, il Museo del Prado, il Museo Thyssen-Bornemisza, il Centro di arte della regina Sofía (dove si trova il famoso Guernica di Pablo Picasso), il Palacio Real, la Puerta del Sol in cui è situata la placca del chilometro zero (utilizzata per il calcolo delle distanze nello Stato spagnolo) ed in cui i madrileni si riuniscono ogni fine anno per aspettare il nuovo anno mangiando un chicco di uva per ognuno dei dodici rintocchi della mezzanotte, la vicina “Plaza Mayor” (in cui tutti i fine settimana si svolge il mercatino numismatico e, nel periodo natalizio, quello dei presepi), il Parco del Retiro, e nelle vicinanze il monastero e il palazzo del Escorial, Santa Cruz del Valle de los Caídos e le città di Toledo, Segovia, Ávila e Aranjuez. Da segnalare, soprattutto ai turisti italiani, la piccola chiesa dedicata a san Nicola di Bari, nei pressi di Plaza Mayor.

Il nucleo urbano originario situato all’interno delle antiche mura non subì modificazioni significative fino alla metà dell’800, periodo nel quale si demolirono case e conventi per creare nuove strade e piazze. All’inizio del 1900 la città conservava comunque ancora buona parte dell’aspetto della vecchia città.
Nei primi 30 anni del XX secolo la popolazione quasi raddoppiò sfiorando il milione di abitanti. L’espansione della città fece sì che fossero inglobati alcuni paesi situati lungo le vie di comunicazione principali, fino a quel momento separati dalla capitale: verso sud Carabanchel, verso nord Chamartin, verso Valencia Vallecas, verso Zaragoza Vicalvaro e Canillas, e verso Burgos Fuencarral.
Nuovi sobborghi come Ventas, Tetuan o il Carmen accolsero il ceto proletario proveniente dalla campagna, mentre nei quartieri ottenuti nel centro con gli allargamenti e le demolizioni si installava la borghesia. Nello stesso periodo si aprì la Gran Via allo scopo di decongestionare il centro storico e nel 1919 si inaugurò la metropolitana.
La guerra civile recò molti danni alla città, specialmente nella zona di nord-est, successivamente la città si ingrandì ulteriormente annettendo altri municipi, passando dai 66 km² ai 607 km² attuali.
Nel 1963 il piano regolatore metropolitano diede inizio all’opera di decentramento, creando nuovi municipi metropolitani quali Alcorcón, Alcobendas, Coslada, Getafe, Leganés, San Sebastián de los Reyes e San Fernando de Henares. Un nuovo piano regolatore nel 1985 ha continuato nell’opera di decentramento proponendo anche il recupero del fiume che attraversa la città, il Manzanarre. Negli ultimi anni la popolazione è in diminuzione a causa soprattutto dell’aumento dei prezzi delle case.
Madrid è servito dall’aeroporto internazionale di Barajas e, nonostante abbia una popolazione di circa 3 milioni di abitanti, ha una delle più sviluppate reti di metropolitana del mondo, con dodici linee.

Luoghi da vedere

­-­ La Puerta del Sol
­-­ Il Parque del Buen Retiro
­-­ La Plaza de Oriente
­-­ La Plaza Mayor y Arco de Cuchilleros
­-­ La Plaza de España
­-­ La Plaza de Colón
­-­ Il Paseo del Prado
­-­ La Plaza de Santa Ana
L’AZCA

Edifici e monumenti

­-­ Palacio Real
­-­ Il Palazzo Reale di Madrid (Palacio Real de Madrid)
­-­ Il Templo de Debod
­-­ La Cattedrale dell’Almudena
­-­ San Francisco el Grande
­-­ San Jerónimo el Real
­-­ La fuente de Cibeles
­-­
­-­ La fuente de Neptuno
­-­ La Puerta de lAlcalá
­-­ La Puerta de Toledo
­-­ La Fábrica de Tabacos
­-­ Il Palazzo di El Pardo
­-­ Il Teatro Real
­-­ Il Banco de España
­-­ Il Ponte di Toledo
­-­ Il Ponte di Segovia

Vi sono numerosi palazzi e grattacieli del XX secolo, specialmente nel distretto finanziario:
­-­ Torrespaña
­-­ La Torre de Madrid
­-­ L’edificio España
­-­ Las Torres Blancas
­-­ La Torre Picasso
­-­ Le Torri Puerta de Europa
­-­ La Torre Windsor (Distrutta da un incendio il 12 febbraio 2005 e demolita)
­-­ La Torre del Banco di Bilbao
­-­ La Plaza de Toros de Las Ventas
­-­ L’Hotel Ritz
­-­ L’Hotel Palace

Musei e gallerie

­-­ Il Museo del Prado
­-­ Il Museo Thyssen-Bornemisza
­-­ Il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía (dove è esposta l’opera Guernica di Pablo Picasso)
­-­ Il Museo Arqueológico Nacional de España
­-­ Il Monastero de las Descalzas Reales
-­ Il Monastero de la Encarnación
­-­ Il Museo de Ciencias Naturales
­-­ Il Museo Nacional del Ferrocarril
­-­ Il Museo Municipal

Madridultima modifica: 2010-03-12T15:52:00+01:00da daytube
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Madrid

Lascia un commento